“L’ informazione che disinforma”

JASON TERRANOVA 16/05/2019 Il Testo è stato proposto al Concorso “L’informazione che vorrei”, edizione 2019, intitolato al Giornalista ucciso dalla mafia M. Francese, ricevendo un particolare riconoscimento dalla Giuria nella sezione: composizione poetica.   Che cos’è l’informazione? In Italia è perlopiù finzione, Storie frutto di corruzione Allo scopo di diffondere Disinformazione.   Usano 3 morti…

“Come una sposa torno a casa”

ANNA BRUNO 10/03/2019 Dolorosa è la tua assenza, Velenosa la tua presenza. Presa dall’essere venerata Come una sposa torno a casa, Non è un caso, mi sembra d’esser stata in chiesa. Mi hai fatto una promessa Ma adesso l’ho persa. Mi dicevi “Sei una principessa” Ed io diventavo rossa. Mi sentivo cadere in una fossa,…

“Per sempre, dentro di me”

LUCA FAILLA Alba Sveglio all’alba Il cielo ridente come il volto di un bambino.   Speranze, prospettive Gioia di vivere negli occhi del cielo.   Tento di raggiungerlo invano Ma la sua immagine è ormai dentro me.   Per sempre, dentro me.  

Klara Sara Goldstein

GABRIELLA RUGGIRELLO 26/01/2019   Auschwitz   Ho visto la tua valigia accatastata tra le tante. Donna senza occhi senza voce senza più uno straccio di pensiero. I tuoi sogni strappati come i denti da mani efferate da menti crudeli. Dove vivi Klara Sara Goldstein? Ti ho fatto posto nel mio cuore. Anfratti di calendule ti…

A 100 anni dalla celebre “Cielo e mare” di Ungaretti

PAOLO BUTTIGLIERI 29/07/2017 Due soli versi:”M’illumino / d’immenso”. Una delle poesie più celebri e brevi di Ungaretti. Scritta il 26 gennaio 1917 a Santa Maria la Longa sul fronte del Carso dal poeta-soldato, durante la prima guerra mondiale. Un’ illuminazione improvvisa, la fotografica consapevolezza del senso della vastità del cosmo. La poesia successivamente venne inserita…

Domani verrai, tu mi cercherai…

DJIBRIL DIAO 03/05/2017 Tu che mi disprezzi, Tu che ignori la mia origine, Tu che mi scacci via da te, Tu che mi tratti da negro a causa della mia pelle nera. Perché ti credi superiore a me? Pensi mai a colui che ti ha dato questo colore? Se è Dio allora controlla le tue…

L’odore del vento a Birkenau.

MARINA PAPA 27/04/2017 Un fiume nero inonda la vita, sua unica fonte occhi feriti; distratto solca il viso sfociando nel vibrante mare del passato. Tremano le gocce dei ricordi: riaffiora lento l’odore del vento colmo di anime ebree. I volti di Birkenau sono numeri in cammino che affogano nel caos. Ad un tratto si arrestano…

Profumi di “morte”.

MARINA PAPA 05/04/2017 La morte attorno La morte attorno, tu vivi. Petali ribelli di vita attorniati da profumi di morte.         Violacei lobi che sprofondano nella tristezza dell’essere.           Piano cedi, forte resisti.

“L’importanza della donna” nella società.

  DJIBRIL DIAO 08/03/ 2017 L’importanza della donna   Una donna è l’amore, la gloria e La speranza; ai bambini che lei ha e all’uomo che lei consola eleva il cuore e calma la sofferenza. Come uno spirito dei cieli sulla terra il futuro dell’uomo è la donna. Lei è il calore della sua anima….

“Alla luna”, pensieri e desideri.

  MARINA PAPA 27/02/2017   Alla luna   Di luce di bene illumini gli occhi di chi dal basso alza lo sguardo e nell’immenso si perde e va, tu, luna solitaria. Nel cielo stai e contempli noi mortali, tu, che mortal non sei. Perché la mano umana non può accarezzarti? Perché il sereno ci separa?…