“L’amore e il tempo”

LUNA NICOSIA 12/06/2019 Il tempo derideva l’amore pensando che prima o poi finisse, ma l’amore non ha bisogno del tempo.   L’amore si nasconde, appare all’improvviso, l’amore si addormenta e si risveglia in un angolo del cuore. L’amore resiste il tempo muore.  

“L’ informazione che disinforma”

JASON TERRANOVA 16/05/2019 Il Testo è stato proposto al Concorso “L’informazione che vorrei”, edizione 2019, intitolato al Giornalista ucciso dalla mafia M. Francese, ricevendo un particolare riconoscimento dalla Giuria nella sezione: composizione poetica.   Che cos’è l’informazione? In Italia è perlopiù finzione, Storie frutto di corruzione Allo scopo di diffondere Disinformazione.   Usano 3 morti…

“Come una sposa torno a casa”

ANNA BRUNO 10/03/2019 Dolorosa è la tua assenza, Velenosa la tua presenza. Presa dall’essere venerata Come una sposa torno a casa, Non è un caso, mi sembra d’esser stata in chiesa. Mi hai fatto una promessa Ma adesso l’ho persa. Mi dicevi “Sei una principessa” Ed io diventavo rossa. Mi sentivo cadere in una fossa,…

Klara Sara Goldstein

GABRIELLA RUGGIRELLO 26/01/2019   Auschwitz   Ho visto la tua valigia accatastata tra le tante. Donna senza occhi senza voce senza più uno straccio di pensiero. I tuoi sogni strappati come i denti da mani efferate da menti crudeli. Dove vivi Klara Sara Goldstein? Ti ho fatto posto nel mio cuore. Anfratti di calendule ti…

“Luci di speranza” dietro le sbarre

REDAZIONE SECUSIONLINE 18/06/2018 Il 24 Maggio alle ore 9,30 presso il Teatro della Casa Circondariale di Caltagirone è andato in scena lo spettacolo “Questa Lontananza”, frutto di un laboratorio teatrale che ha coinvolto un gruppo di detenuti. Il progetto voluto dall’Istituto Superiore “B.Secusio”, è stato proposto e curato dalla prof.ssa Lorena Scuto, con la guida…

“La felicità, io voglio esserci…”

ALICE BURGIO 19/10/2017 “Cosa voglio io? La felicità! Dei miei parenti, dei miei amici, di tutte quelle persone a me care e anche di quelle che non mi conoscono ma che comunque si trovano in difficoltà. Sono consapevole che non tutti, in questo pianeta, hanno la fortuna di nascere in un luogo in cui non…

L’odore del vento a Birkenau.

MARINA PAPA 27/04/2017 Un fiume nero inonda la vita, sua unica fonte occhi feriti; distratto solca il viso sfociando nel vibrante mare del passato. Tremano le gocce dei ricordi: riaffiora lento l’odore del vento colmo di anime ebree. I volti di Birkenau sono numeri in cammino che affogano nel caos. Ad un tratto si arrestano…