“Sono le notti più’ tenebrose a precedere le albe più’ splendenti”.

DENNIS DI FRANCO 

24/05/2020

WhatsApp Image 2020-04-18 at 20.27.50
Foto di F. ASCANIO

Chi se lo sarebbe mai aspettato

che l’oscurità offuscasse la luce,

che il giorno si confondesse con la notte,

che il tempo rallentasse inesorabilmente.

 

Chi se lo sarebbe mai aspettato

che le costrizioni diventassero tanto volute,

che dovessimo rinunciare alle nostre libertà tanto ambite,

che la normalità fosse tanto cara.

 

Chi se lo sarebbe mai aspettato

che avremmo combattuto un nemico invisibile,

che uno schermo assumesse il viso di una persona cara,

che un confine dividesse l’amore per così tanto tempo.

 

Chi se lo sarebbe mai aspettato

che non avremmo assaporato il dolce profumo dei fiori primaverili

che un semplice caffè tra amici diventasse la massima aspirazione,

che la monotonia riempisse le giornate.

 

Chi se lo sarebbe mai aspettato

che il desiderio più grande sarebbe stato il ritorno a scuola o a lavoro,

che la scrivania diventasse il nostro banco di scuola,

che avremmo dovuto sentire una voce proveniente da un computer.

 

Chi se lo sarebbe mai aspettato

che il pigiama diventasse la nostra uniforme da lavoro,

che una mascherina nascondesse il nostro sorriso,

che un muro invisibile negasse un abbraccio.

 

Chi se lo sarebbe mai aspettato

che un “ti amo” sarebbe stato letto e non ascoltato,

che i soldi e il potere non sarebbero serviti a niente,

che un libro potesse rimpiazzare queste perdite.

 

819c0af2-b89e-4c64-a896-8c0a079ecaca
Foto di F. ASCANIO

Credevo che non ci rimanesse che immaginare e sognare la libertà, quella che ci fu negata per un sommo bene.

Ma penso che tutto passerà ma nel mentre passa non lasciamo passare la vita e che è inutile rifugiarsi nei sogni e dimenticare di vivere.

L’uomo è come il Sole in un’alba, rinascerà più forte, più consapevole e più deciso a illuminare il buio.

Sono le notti più’ tenebrose a precedere le albe più’ splendenti.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...