Cara Umanità…

CLOTILDE GIGLIO

06/05/2020

Cara Umanità,

ti osservo da sempre, ti ho fatto dono del libero arbitrio rimettendo alla tua volontà la scelta tra il bene e il male. È sconvolgente quello che un piccolo cambiamento può fare.

images

La gente mi accusa di voler controllare tutto, beh si, potrei aver dato spontaneamente tutte quelle sostanze che l’uomo ha sfruttato con terribili conseguenze come l’inquinamento o meglio ancora avrei concesso il potere ad un gruppo di scienziati cinesi di elaborare diversi esperimenti in laboratorio, ma se non l’avessi fatto, tutto questo sarebbe successo lo stesso? Normalmente sarebbe impossibile rispondere a questa domanda, ma io posso: è solo uno dei vantaggi di essere Dio.

images

Con il passare del tempo ho compreso che voi uomini siete veramente imprevedibili. Alcuni utilizzano i doni che io vi faccio trasformandoli in qualcosa di utile per loro o addirittura per tutti voi, altri, invece, da come si può notare, hanno sin dall’antichità sfruttato e abusato di quello che vi ho donato per poter sopravvivere. Sono molto deluso da tutto quello che avete combinato a mia insaputa e se sto spendendo il mio tempo divino per scrivervi questa lettera è perché ci tengo veramente a tutti voi.

Non incolpatemi, non sono stato io a divulgare questa pandemia: purtroppo la colpa è soltanto vostra. Nonostante ciò, mi rammarico moltissimo vedendovi soffrire e non riesco a credere come potrei vivere senza la vostra felicità.

Mi rendo conto che la scelta tra bene e male sia molto difficile e forse voi essere umani non siete ancora pronti nonostante vi abbia mandato mio figlio come esempio.

UnViaggioChiamatoAbbraccio2

Il pianeta Terra in cui vivete è vivo e soffre per ogni vostra cattiva azione, quello di aver creato un virus letale alla salute umana. La pandemia è un segnale per farvi riflettere sul valore dei gesti quotidiani, come una semplice carezza o un abbraccio.

Apprezzo come voi, semplici esseri viventi, vi leghiate molto con le persone che vi stanno accanto e capisco quanto sia difficile stare lontani gli uni dagli altri. Riflettete anche sulla pericolosità degli abusi di potere degli uomini che possono da un momento all’altro stravolgere la vostra esistenza; quindi vorrei rivolgere due paroline anche a coloro che sono a capo delle vostre nazioni.

Cari governatori,

il vostro ruolo assomiglia pressoché al mio, ma diversamente voi in questa situazione non vi state occupando dei vostri cittadini: non dovete sprecare il vostro fuggevole tempo dichiarandovi guerra a vicenda, piuttosto proprio ora abbiate buon senso e dichiarate la pace

IMG_1017
Foto di P. BUTTIGLIERI

Cari uomini,

abbiate fede in me, io ci sono ora come lo sono sempre stato per tutti voi, divulgate amore e speranza perché, ve lo assicuro, tutto pian piano tornerà alla normalità e spero tanto che la vostra autopunizione sia stata sufficiente a capire la vera importanza della vita. Tuttavia, per quanto io tenti di rimescolare le carte, voi finirete per fare sempre le stesse scelte, essere attratti dalle stesse passioni.

Quindi alla domanda iniziale la risposta è “sì”, tutto questo sarebbe successo lo stesso perché voi avreste trovato sempre il modo per dare vita a questo virus.

Non temete il futuro, impegnatevi a migliorarlo: io rimarrò sempre con voiquassù ad osservarvi.

Con amore, Dio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...