“Che male c’è ad essere normale?”

FEDERICA SACCO – ALICE VONA

28/01/2020

E’ la nuova canzone di Francesco Renga e Ermal Meta. Un invito a riflettere sulla significato della parola normalità.

78085711_10220382539424461_8565612703303860224_oLa società di oggi ci spinge a pensare che per essere bella la nostra vita debba essere unica e che si debba raggiungere un ideale di perfezione, mentre questa canzone ci ricorda che bisogna essere speciali nella vita di tutti i giorni. Come fanno questi due artisti la cui vita è  semplice ma vissuta con passione grazie alla loro arte che è diventata un lavoro per cui vivere.

IMG_9529

Tutto questo si evince anche dal videoclip in cui i protagonisti vivono con dedizione la loro quotidianità. Ognuno di noi dovrebbe cogliere il messaggio che trasmette questo brano e applicarlo alla propria vita perché è nella semplicità che si nasconde la vera felicità. Anche quando la nostra vita non ci piace dobbiamo impegnarci per renderla speciale per noi, chiunque infatti può scrivere la propria storia ed essere ciò che sogna. Senza però allontanarsi mai dalla realtà perché i veri eroi non sono quelli che sanno volare, ma coloro che combattono ogni giorno con le loro difficoltà.

78245362_984857045196708_7807162585962250240_o

Vivere non è facile, nessuno ce lo insegna, è tutto ancora da scoprire e vivere ogni giorno al meglio delle proprie possibilità.

 

 

TESTO:

Che male c’è ad essere normale

Avere una casa dei figli un lavoro

Ed una moglie da amare?

Magari non è la vita che volevi fare

Ma è la tua ed è proprio per questo

Che devi renderla speciale, renderla speciale

Chiudi gli occhi e immagina

Di essere una nuvola

Di essere una pagina bianca

Scrivi adesso la tua storia

Che male c’è a provare confusione

Se la cultura è soltanto un bisbiglio

E la rete fede nazionale?

Dimmi com’è, cos’è che posso fare

Per farti capire che i veri eroi non sanno volare?

Chiudi gli occhi e immagina

Di essere una nuvola

Senza pioggia e né elettricità

Di essere una pagina bianca

Scrivi adesso la tua storia

Scrivi adesso la tua storia

E scoprire che il giorno migliore

È proprio quello che domani arriverà

Sai la vita non si può insegnare

Il sole nasce quando arriva l’alba

C’è chi non sa che esistono

Arcobaleni senza pioggia

Scrivi la tua storia

Arcobaleni senza pioggia

Scrivi la tua storia

Arcobaleni senza pioggia

Che male c’è ad essere normale?

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...