“La disabilità: un valore aggiunto”, parola di Giulia Infarinato

GIACOMO GRIMALDI

11/06/2019

Venerdì 7 giugno 2019 si è svolta la presentazione dei progetti multidisciplinari realizzati dalle classi dell’Istituto Superiore B. Secusio. Tra i tanti elaborati, primi a presentare sono gli alunni della classe 5^E/L. Il loro progetto “LA DISABILITÀ: UN VALORE AGGIUNTO” ha riscosso meritati applausi e complimenti da parte dei presenti e della preside, dott.ssa Concetta Mancuso che lo ha definito “favoloso”, citandone una parte.

PicsArt_06-11-04.38.20.png

Si tratta di un cortometraggio, che affronta in chiave fresca e giovanile il tema della disabilità, abbracciando tutte (o quasi) le materie studiate durante l’anno scolastico. Grazie allo studio dello scrittore italiano Luigi Pirandello, i ragazzi hanno distinto la disabilità negli occhi degli altrida quella vista con altri occhi. Essi hanno, dunque, presentato le storie di illustri personaggi: lo scrittore Giacomo Leopardi, lo scienziato Stephen William Hawking, il matematico ed economista John Forbes Nash, il pittore Vincent van Gogh e diversi sportivi, tra cui la schermitrice paralimpica Bebe Vio, il paraciclista Alex Zanardi e la ballerina e pittrice Simone Atzori. Hanno poi chiarito che non bisogna guardare sempre così lontano per trovare dei modelli di ispirazione. Molte volte essi risiedono proprio al nostro fianco. A tal proposito, hanno intervistato un’ex secusiana, Giulia Infarinato. Infine hanno realizzato delle immagini accostando metà del loro viso alla metà di alcuni famosi volti, tra cui quelli dei personaggi sopra citati, ma anche altri come le scrittrici Alda Merini ed Helen Keller, o il musicista Ezio Bosso. L’ultima parte fondamentale del lavoro sono le citazioni di queste grandi personalità, riposte in delle soffici nuvolette. A portare freschezza al progetto, il backstage alla fine.

IMG-20190530-WA0074

Ciò che ha più colpito è sicuramente l’intervista a Giulia Infarinato. La giovane calatina è nata alla ventinovesima settimana di gravidanza. Ella ha subito un’ipossia cerebrale, ovvero la mancanza di ossigeno al cervello. A causa di ciò le è stata diagnosticata una tetraparesi spastica con componente distonica. Importante il suo messaggio: “non so cosa sia normale per i normali. […] Dovresti sempre provare a pensare che non c’è una normalità fissa.

Il progetto è stato realizzato grazie al contributo di tutti i professori del Consiglio di Classe, dietro la regia della prof.ssa S. Giurfo e di Giacomo Grimaldi. I narratori: Jason Terranova, Sara Nicastro, Alessia Balsamo, Denise Di Gregorio, Giuliana Scalzo, Kiara Petrarca e Marianna Gulizia. Le foto di Giuliana Scalzo, l’intervista di Shirley Perniciaro e le riprese di Nadia Salerno. A montare il video, Giacomo Grimaldi. Inseriti nel progetto, gli spezzoni dei film: “Il Giovane Favoloso”, “La Teoria del Tutto”, “A Beautiful Mind” e “Van Gogh – Sulla soglia dell’eternità”, ma anche delle canzoni “L’Ultimo Ostacolo” di Paola Turci, “Hall of Fame” di The Script ft. will.i.am e “Juice” di Lizzo.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...