Giro d’Italia, dai Templi alla Valle del Belice

MARCUS FIGURA

11/06/2018

La quinta tappa del giro d’Italia 2018, avvenuta mercoledì 9 maggio in Sicilia, ha avuto come città d’arrivo il piccolo comune di Santa Ninfa (in provincia di Trapani). La seconda parte del tracciato si è svolta quindi interamente nella Valle del Belice, in occasione del 50° anno dal terribile terremoto del 15 gennaio 1968.

IMMAGINE 1 - Partenza da Agrigento
Partenza da Agrigento

Terribile perché le sue conseguenze furono catastrofiche: il sisma, di magnitudo momento 6,4 e di grado X nella scala Mercalli, colpì una vasta zona della Sicilia occidentale, la Valle del Belice, e causò circa 400 vittime, tra cui 10 soccorritori, 1000 feriti e 90000 sfollati.

Distrutta la maggior parte dei centri abitati colpiti: Gibellina, Poggioreale, Montevago e Salaparuta (dove venne identificato l’epicentro del terremoto) furono completamente devastate; Santa Margherita di Belice, Partanna, Salemi e Santa Ninfa furono gravemente danneggiate. Altri paesi riportarono danni considerevoli, come Menfi e Sciacca.

IMMAGINE 2 - Poggioreale antica
Poggioreale antica

Il terremoto mise in evidenza la situazione di arretratezza di questi luoghi dell’entroterra siciliano. Il disagio sociale era già conosciuto allo Stato, ma veniva trascurato, così come vennero trascurate le conseguenze del sisma. Ciò portò il terremoto della Valle del Belice ad essere uno dei primi “casi italiani” del dopoguerra. La situazione infatti venne aggravata dal ritardo dei soccorsi e della ricostruzione.

IMMAGINE 3 - Cretto di Burri
Cretto di Burri

Oggi gli antichi paesi della valle sono stati quasi del tutto ricostruiti in luoghi distanti da quelli interessati dal terremoto, con nuove abitazioni, infrastrutture urbanistiche e stradali, che però hanno profondamente modificato il paesaggio di quest’angolo della Sicilia.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...