Au gala… du Festival!

NOEMI IUDICE

04/06/2018

Giovedì 9 Aprile 2018 è stata la data scelta per inaugurare la 20esima edizione del Festival Internazionale del teatro francofono di Catania, magistralmente organizzato dalla scuola Polo, il Liceo “Galileo Galilei” di Catania, supportato da una rete di scuole di cui il “Secusio” fa parte da tre anni.

WhatsApp Image 2018-05-30 at 16.40.44.jpeg

Il festival ha avuto una durata di quattro giorni e si è concluso il 12 Aprile 2018 con una cerimonia all’insegna della gioia e dell’allegria. I partecipanti della nostra scuola sono stati gli stessi che hanno puntualmente frequentato il corso pomeridiano di teatro in lingua francese gestito dalle prof.sse Breccia e Castorina, e che con grande passione ed impegno hanno portato in scena “Au gala de Barbe Bleue”, breve originale “pièce” all’interno della quale i più bei racconti di Charles Perrault si intrecciano tra loro dando vita a uno spettacolo unico.

WhatsApp Image 2018-05-30 at 16.43.33 (1).jpegSul palcoscenico si sono avvicendati “alunni-acteurs” diretti da “docenti-metteurs en scène” che, sebbene dilettanti, hanno padroneggiato la scena teatrale mantenendo sempre viva l’attenzione della platea. Indimenticabili sono state le rappresentazioni delle scuole provenienti dall’Estero : la Russia, Il Canada, la Spagna, la Repubblica Ceca, la Romania, la Turchia e naturalmente la Francia, le quali hanno particolarmente coinvolto i ragazzi di tutte le nazioni, ora per l’originalità delle rappresentazioni, ora per la bravura dei giovani attori.

WhatsApp Image 2018-05-30 at 16.41.47Divertimento, unione e diversità sono state le parole chiave del festival, un festival che ha arricchito noi ragazzi non solo da un punto di vista artistico ma soprattutto da un punto di vista etico. Difatti, diverse tradizioni di ciascun paese si sono armonizzate tra loro in questi quattro giorni e hanno reso l’esperienza indimenticabile. Il teatro è stato l’anello di congiunzione tra le diverse culture e il fulcro attorno al quale i ragazzi hanno compreso l’importanza della complicità e del sano divertimento, nonostante il notevole impegno che l’evento ha richiesto.

Tutti gli spettacoli sono stati accompagnati da “forum”, momenti di dibattito sulle varie “piecès” rappresentate, e i pomeriggi si sono conclusi sempre con gli “ateliers”, dei laboratori durante i quali si è avuto modo di lavorare su varie tecniche teatrali. L’emozionante cerimonia di chiusura del festival si è conclusa con la lettura di una poesia che è il manifesto del Festival internazionale francofono di Catania e che ben ne esprime il valore formativo.

WhatsApp Image 2018-05-30 at 16.44.59 (1).jpeg

Un’esperienza dal valore inestimabile e che ricorderemo per sempre”.

È proprio con queste parole che i secusiani partecipanti vogliono esaltare l’importanza di questa grande cerimonia. Potremmo soprannominare dunque questo evento internazionale come “il festival della diversità” che ha spronato i ragazzi alla socializzazione, all’approfondimento della lingua ma soprattutto alla riscoperta della differenza come valore inestimabile, un aspetto che ai nostri tempi necessita di una sua particolare attenzione, soprattutto tra i ragazzi che spesso ne fraintendono l’autentico significato, vedendo in essa un punto di debolezza anziché una risorsa che apre al progresso e all’arricchimento personale e collettivo.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...