Secusio, pannelli artistici nella “Giornata mondiale della Terra”

REDAZIONE SECUSIONLINE

30/05/2018

Sabato 21 aprile 2018, in occasione della celebrazione della Giornata mondiale della Terra, gli alunni delle classi 1AA, 2AA e 3AA del Liceo Artistico, in rappresentanza di tutto l’Istituto, hanno consegnato ai responsabili del Museo Naturalistico di santo Pietro i quattro pannelli raffiguranti soggetti naturalistici realizzati nei mesi di ottobre e novembre 2017 sotto la guida del prof. Andrea Todaro, con la collaborazione dei prof. Beatrice Barone, Antonio Delfino, Evelina Giaquinta e Fabiola Pampallona.

20180421_094914 bis.jpg

Gli alunni, accompagnati dai docenti Antonio Delfino, Giovanni Modica, Giovanni Alparone, Andrea Todaro, Evelina Giaquinta, Rocco Toscano e Salvatore Di Bella, sono stati accolti dai responsabili della sezione di Caltagirone del Fondo Siciliano per la Natura, che gestisce il Museo Naturalistico.

20180421_094726 bis

Il Dirigente Scolastico dott.ssa Concetta Mancuso ha sottolineato il valore educativo dell’attività condotta dai docenti e dagli alunni. “Attraverso la realizzazione dei pannelli si è voluto valorizzare le competenze artistiche e le capacità creative dei ragazzi e nel contempo offrire un contributo alla conoscenza di questa importante risorsa museale. Santo Pietro, poi, è un sito ricco di richiami storici con la città e di legami affettivi con la comunità cittadina, in quanto molte famiglie trascorrono piacevolmente le vacanze estive nella frazione. Adesso occorre far conoscere di più la bellezza del territorio di santo Pietro e la sua varietà naturalistica”. La preside ha ricordato anche quanto la natura, con la sua bellezza, possa ispirare gli artisti e colpire la sensibilità degli animi profondi.

20180421_094946 bis.jpg

A conclusione del suo intervento, la dott.ssa Mancuso ha ringraziato gli alunni e i docenti che hanno partecipato con convinzione all’iniziativa, nella quale si sono fuse progettualità didattiche, valori civici e ricerca estetica.

La dott.ssa Nicotra ha ricordato agli alunni che la visita ricorre il giorno antecedente il 22 aprile, nella quale ricorre la Giornata mondiale della Terra, che quest’anno è dedicata alla lotta all’inquinamento da plastica, materiale assai versatile nella produzione di qualsiasi tipo di oggetto, ma anche assai resistente allo smaltimento. “La plastica sta inquinando i nostri mari in modo impressionante e dobbiamo essere consapevoli che l’equilibrio ambientale è ormai a serio rischio”, ha ribadito con forza la dott.ssa Nicotra.

Il prof. Mascara, curatore nel Museo naturalistico, si è brevemente soffermato su alcuni aspetti dell’ecosistema di santo Pietro ed ha commentato le immagini naturalistiche riprodotte sui pannelli.

20180421_094806 bis.jpg

Le opere, costituite da pannelli in multistrato di 120 per 80 cm, raffigurano alcuni animali presenti nell’ecosistema del bosco di santo Pietro ritratti in primo piano (una tartaruga di terra, un germano reale, un barbagianni, una cinciarella), sullo sfondo di alcuni ambienti del territorio, caratterizzato dal paesaggio tipico della macchia mediterranea. I manufatti sono destinati all’abbellimento del prospetto principale del Museo naturalistico di santo Pietro, sito nei locali dell’ex scuola elementare del borgo, e occuperanno le aperture murarie destinate alle finestre.

L’attività è maturata all’interno di un rapporto di collaborazione tra la Direzione del Museo Naturalistico e il Liceo “Secusio” finalizzato ad uno scambio fecondo di competenze e professionalità nell’ambito della celebrazione del ventennale dell’allestimento e dell’apertura al pubblico del Museo naturalistico di santo Pietro. Gli studenti del Liceo, infatti hanno messo a disposizione le proprie capacità artistiche nella realizzazione dei pannelli, da parte loro i volontari del Fondo Siciliano per la Natura hanno illustrato brevemente il museo ed hanno guidato gli alunni ad un’escursione nel bosco.”

Gli alunni del Liceo, infatti, guidati dalla dott.ssa Nicotra e dalla signora Mara Barbieri, al termine della manifestazione commemorativa si sono recati alla Fontana del Cacciatore, uno dei siti maggiormente suggestivi del Bosco di santo Pietro. Nel corso della visita, le guide hanno illustrato agli alunni le caratteristiche dell’ecosistema del territorio e spiegato loro alcune piante ed animali tipici del sito.

Particolarmente suggestiva la permanenza nell’area della Fontana, che conserva ancora l’antico fascino della foresta della baronia di Fetanasimo.

Giorno 5 maggio hanno svolto la stessa visita gli alunni delle classi 4AA, 5AA e 5BA.

Lo scorso dicembre gli alunni impegnati nella produzione dei pannelli hanno già visitato il Museo e hanno partecipato alla tavola rotonda sul tema “La conoscenza, il territorio, il ruolo dei musei scientifici comprensoriali”.

Gli alunni impegnati nella realizzazione dei pannelli sono stati:

Amore Dafne, Tavano Sara, Di Gregorio Eva Asia, Sagone Mizar, Sammartino Leandra, Turturici Kevin, Cusumano Greta, Montemagno Alessandra, Pulvirenti Monica, Seminara Riccardo, Sortino Gaetano, Tamburino Ester, Mazzei Caterina, Giordano Agnese, Tavano Matteo, Aiello Irene, Iudicelli Simone, Guarino Salvatore Andrea, Romano Giulia, Bonetti Andrea.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...