Salamanca, “la ciudad dorada”

ELISA ALESSANDRO

06/05/2018

L’Istituto Superiore B.Secusio ogni anno offre agli studenti la possibilità di partecipare a un soggiorno linguistico all’estero per apprendere al meglio la lingua e la cultura del Paese che si desidera visitare.

getthumbnail-3.ashx
Foto di C. ARANCIO
getthumbnail-1.ashx
Foto di C. ARANCIO
getthumbnail-2.ashx
Foto di C. ARANCIO

Quest’anno tra le proposte vi era anche la cittadina spagnola di Salamanca che ha incuriosito un buon numero di ragazzi frequentanti il Liceo Linguistico e che non ha deluso le aspettative; il viaggio-studio ha avuto luogo dal 18/04/18 al 25/04/18 e ha regalato emozioni uniche e irripetibili ai partecipanti che sono stati accompagnati dalle docenti di spagnolo Amalia Pintaldi e Maria Matilde Perez.

getthumbnail-5.ashx
Foto di C. ARANCIO
getthumbnail-4.ashx
Foto di C. ARANCIO
getthumbnail-6.ashx
Foto di C. ARANCIO

Salamanca, infatti, è una città magica come poche: è ricchissima dal punto di vista architettonico, paesaggistico, culturale e letterario. È definita “la città dorata” per i colori degli edifici, delle chiese e delle università del centro storico che ricordano inevitabilmente il colore oro, in una perfetta armonia e lucentezza.

getthumbnail-7.ashx
Foto di C. ARANCIO
getthumbnail-8.ashx
Foto di C. ARANCIO
getthumbnail-9.ashx
Foto di C. ARANCIO

La città d’oro colpisce anche per il cospicuo numero di simboli e di immagini allegoriche che rimandano a significati nascosti, come la “Ranita“, simbolo della città e scolpita su un teschio della facciata storica dell’Università, o la “Concha” (conchiglia), simbolo del cammino verso Santiago de Compostela che percorre la città.

getthumbnail-10.ashx
Foto di C. ARANCIO
getthumbnail-11.ashx
Foto di C. ARANCIO
getthumbnail-13.ashx
Foto di C. ARANCIO
getthumbnail-12.ashx
Foto di C. ARANCIO

I monumenti celebri visitati dagli studenti sono stati moltissimi: “Plaza Mayor“, il cuore della città e luogo di ritrovo di giovani e non solo, “la casa de las Conchas“, “El cielo de Salamanca”, “la Catedral nueva y la Catedral Vieja”, “la Universidad”, “Convento de San Esteban”, “Puente Romano”, “Huerto de Calixto y Melibea” ecc.

getthumbnail-16.ashx
Foto di C. ARANCIO
getthumbnail-14.ashx
Foto di C. ARANCIO
getthumbnail-15.ashx
Foto di C. ARANCIO
getthumbnail-17.ashx
Foto di C. ARANCIO

 

Tra un’escursione e l’altra gli studenti hanno avuto l’opportunità di frequentare lezioni in lingua spagnola e, dopo aver effettuato un test per la verifica delle conoscenze e delle competenze, a ciascun partecipante è stato rilasciato un certificato di lingua spagnola in base al proprio livello linguistico.

getthumbnail-18.ashx
Foto di C. ARANCIO
getthumbnail-19.ashx
Foto di C. ARANCIO
getthumbnail-21.ashx
Foto di C. ARANCIO
getthumbnail-23.ashx.jpeg
Foto di C. ARANCIO
getthumbnail-27.ashx
Foto di C. ARANCIO
getthumbnail.ashx
Foto di C. ARANCIO
getthumbnail-25.ashx.jpeg
Foto di C. ARANCIO

Gli imprevisti non sono mancati ma tutto si è risolto nel migliore dei modi e ciò che sembrava qualcosa di negativo ha invece permesso agli studenti di vedere dal vivo uno degli stadi più famosi del mondo: il Santiago Bernabéu di Madrid.
Nonostante tutto è stata un’esperienza meravigliosa e affascinante, che ha donato ai partecipanti ricordi ed emozioni che solo la Spagna può regalare.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...