Sport per lo sviluppo e la Pace, al Secusio

ICHRAK MTIR

08/04/2018

il 6 aprile di ogni anno si celebra nel mondo la Giornata Internazionale dello Sport per lo Sviluppo e la Pace, istituita dall’ONU al fine di sottolineare il ruolo dello sport nella promozione di istruzione, salute, sviluppo, pace, parità di genere e integrazione sociale. Questa data ricorda l’inaugurazione, nel 1896, dei primi giochi olimpici dell’era moderna, ad Atene: il 6 aprile 1896 nascevano così i Giochi della I Olimpiade.

IMG-20180406-WA0003
Foto C. Arancio

Nel nostro liceo accogliamo l’invito dell’assemblea generale delle Nazioni Unite a cooperare e sensibilizzare alla giornata internazionale dello sport per lo sviluppo della pace e della coesione sociale.
Per sua natura lo sport è partecipazione, inclusione e cittadinanza; esso unisce gli individui e le comunità e fornisce inoltre la possibilità di apprendere la disciplina, consolida la fiducia in se stessi e insegna inoltre valori fondamentali come la tolleranza, la cooperazione e il rispetto e nello stesso tempo la cultura della fatica e la capacità di gestire sia le vittorie che le sconfitte.

IMG-20180406-WA0001
Foto C. Arancio
IMG-20180406-WA0004
Foto C. Arancio

“Il Secusio prende per la prima volta tale iniziativa,  afferma la dirigente Dott. Concetta Sabrina Mancuso, e continua: io mi sono chiesta cosa c’entra la pace con lo sport?  pace e sport coincidono perché i valori necessari sono gli stessi e sono fondamentali per costruire la pace e saper stare assieme”.

29792878_582160892132994_7065348235314916342_n
Foto ICHRAK MTIR
Screenshot_2018-04-06-16-01-15
Foto ICHRAK MTIR

“Per vincere il nemico bisogna accettare le sconfitte , perseverare e credere in maniera profonda nel valore delle propria persona, così è anche nello sport, per vincere sull’avversario e godere la vittoria bisogna sacrificare, al contempo accettare le sconfitte ma soprattutto credere nelle proprie capacità di poter raggiungere l’obiettivo. Pensiamo ai grandi uomini e alle grandi donne del passato e a quante sconfitte hanno subito per raggiungere in fine il grande obiettivo: la pace”.

Screenshot_2018-04-06-16-07-09.png
Foto ICHRAK MTIR

“Nelle scuole è necessario costruire la pace per evitare violenza, razzismo e bullismo e quindi se impariamo a rispettare le regole la nostra scuola sarà migliore e la pace trionferà.
Viene proposto un minuto di silenzio: “un minuto di silenzio per tutti quelli che in questo momento non sono felici come lo siamo noi, a tutti quelli che vivono da anni in mezzo alla violenza e alle guerre e sperano la pace. Pensiamo in questo momento alle guerre in Siria che proseguono da parecchi anni”.

29793325_582160918799658_3208217186872785736_n
Foto di ICHRAK MTIR
Screenshot_2018-04-06-16-00-29
Foto di ICHRAK MTIR
Screenshot_2018-04-06-16-00-58.png
Foto di ICHRAK MTIR

Infine, la dirigente invita i liceali in quanto futuri cittadini consapevoli, a leggere quotidianamente i giornali e ad informarsi su ciò che accade attorno a noi.
Conclude il suo intervento con il saluto ai professori organizzatori della giornata: Cecilia Perna, Reale Elvira, Camerano Natale , Firrarello Angelo ed agli alunni.

IMG_20180406_160922.png

Tutti gridano in conclusione:” Viva il secusio! Viva la pace! Viva la pace!

Alle ore 9:30 si avviano i giochi di squadra: pallavolo e dodgeball in palestra, pallamano e calcio nel campo esterno della scuola.
Le rispettive partite sono state giocate con agonismo, grazie alla preparazione precedentemente curata dagli insegnanti di educazione fisica ma grazie anche e soprattutto all’impegno che i giovani hanno messo, l’entusiasmo e la voglia di vincere.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...