Fiera dell’Arancia a Palagonia, bilancio positivo

Serena Damigella-Erika Gulizia                                                                                                                                                               29/03/2018

Il 17 marzo 2018, durante la Festa dell’Arancia, un terribile incidente ha spezzato la vita di una povera anziana mentre si recava in un panificio in via dei Giardini. Un camion, facendo retromarcia, ha travolto la vittima e l’ha portata via per sempre.

IMG-20180316-WA0062

Il comune di Palagonia si è stretto al dolore della famiglia “una nostra cara compaesana ha perso la vita a causa di un terribile incidente per le vie cittadine, non possiamo fare altro che rimanere vicini alla famiglia e fare le nostre più sentite condoglianze”. Sul posto sono immediatamente intervenuti i carabinieri che stanno ancora indagando sulla dinamica dell’accaduto. Secondo alcune voci la donna sarebbe morta sul colpo con il cranio schiacciato. Tutta la comunità è rimasta in silenzio la sera stessa, sospendendo parte della sagra e chiudendo il locale-discoteca “Ti Connetto” che doveva ospitare la famosa Ivana Mrazova.

IMG-20180316-WA0063
Foto di S. Damigella

Nonostante questo grave avvenimento, la festa paesana ha comunque avuto un ottimo esito non annullando tutte la attività comprese nel programma e senza dichiarare un ufficiale lutto cittadino , ma semplicemente limitando gli spettacoli musicali nel rispetto dei familiari.

La maggior parte delle attività, come i vari stand di degustazione, la mostra e l’estemporanea di pittura, sono invece continuate ed oltre ad aver dato visibilità alla festa del paese, hanno pure valorizzato e dato l’opportunità di emergere ai giovani talenti di Palagonia e dintorni.

 

In merito all’esito della Festa dell’Arancia un imprenditore palagonese ha anche risposto alle nostre domande

Interviste a cura di Miriana Raccuia

 

Cosa ci può dire sulla concorrenza tra le arance spagnole e quelle siciliane?

Tra le arance siciliane e quelle spagnole bisogna fare una netta distinzione; innanzitutto le arance siciliane sono migliori in termini di qualità, e ciò è dovuto sia all’escursione termica che alla presenza del vulcano Etna, e ovviamente ai prodotti che vengono utilizzati. Le arance spagnole invece, sono qualitativamente inferiori poiché i territori ed i metodi di coltura non presentano le caratteristiche sopra citate, anche se spesso vengono spacciate per arance siciliane. Queste arance hanno un costo inferiore e allo stato conviene acquistarle per pagare meno ed avere un guadagno economico maggiore. Inoltre, c’è anche da dire che in Sicilia, soprattutto dalle parti di Palagonia, vengono prodotti non uno, ma numerosi tipi di arance che vanno dal “Sanguinello” al “Tarocco-Gallo” mentre in altri territori vengono prodotte solo le arance “Bionde” che non presentano le venature dorate che invece hanno le arance a polpa rossa.

C’è stato un aumento nelle vendite dopo la festa dell’arancia?

L’aumento delle vendite delle arance non c’è stato a seguito della sagra paesana poiché si tratta solamente di una piccola festa che celebra il prodotto tipico del nostro paese. Chi visita la sagra infatti, si limita ad assaggiare il prodotto e a comperarne massimo una cassetta, perciò le vendite non vengono incrementate. La festa aiuterebbe l’economia del paese solo se fosse più grande ed organizzata in diversi padiglioni che pubblicizzano non uno, ma vari prodotti che potrebbero attirare l’attenzione di un imprenditore vhe vuole allargare gli orizzonti del proprio commercio. Per molti imprenditori palagonesi infatti, non ha senso affittare uno stand per intero senza poi trarne profitto.

Per la produzione delle arance usufruite di qualche finanziamento, o il tutto si ferma alla festa paesana?

Noi produttori dobbiamo purtroppo finanziarci da soli e dall’Unione Europea riceviamo, se siamo fortunati, solo qualche centinaia di euro di contributo che, rispetto alla quantità di denaro che spendiamo per gestire le nostre aziende, è una somma alquanto limitata.

..e non poteva mancare il commento del primo cittadino palagonese, il sindaco Salvatore Astuti!

Guarda la VIDEO-INTERVISTA

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...