Bonaventura Secusio “Cronista di Pace”, 2°Seminario Storico-Giornalistico

GLORIA TROMBINO-MORENA ROCCARO

24/03/2018

Caltagirone, Istituto Bonaventura Secusio, oggi 24 marzo dalle ore 9:15 alle ore 13:15, si è tenuto il convegno riguardante la figura ignota di Secusio. Hanno preso parte l’ordine dei giornalisti, le classi quarte dell’Istituto e i partecipanti del corso di giornalismo.

29513181_333428557179548_2776458961598646380_n

29510835_333428567179547_2647781044528685416_n

 

29498081_333428563846214_106192722529435473_n

29540989_333428560512881_3447851879975695369_n

FOTO TAVOLO

PUBBLICO POST

 

A dare il benvenuto, il Prof. Paolo Buttiglieri (giornalista, docente di storia, filosofia e comunicazione sociale)

”Comunicare il fatto storico è l’intenzione che ha questo incontro di oggi, ci proponiamo di diffondere una cultura della comunicazione, l’edizione 2018 ha l’obiettivo di far conoscere Bonaventura Secusio come comunicatore, ecclesiastico e diplomatico, un grande personaggio calatino che ha scritto pagine interessanti di cronaca di pace, ecco perché è chiamato “cronista di pace”, perché essa si scrive con il contatto, con il dialogo, e oggi spiegheremo il suo ruolo nella chiesa ma anche della sua diplomazia e quindi parleremo di giornalismo di pace[..] Noi vogliamo vedere e mettere a fuoco questa importante figura e vogliamo scoprire il perché è stato così dimenticato e oscurato dalla storia”.

FOTOGRUPPO.jpg

La parola passa alla preside Sabrina Mancuso (Assessore alle Politiche Sociali)

”Secusio era un personaggio poliedrico è stato francescano, ministro dell’ordine e anche diplomatico e lo ricordiamo per avere messo pace tra Spagna e Francia con la Pace di Vervins nel 1698 -ha continuato- Bonaventura Secusio è considerato “costruttore di pace” che si sposa benissimo con il piano dell’offerta formativa che ha come iniziativa l’educazione alla pace e alla coesione sociale, a me piaceva far conoscere il momento storico in cui il nostro istituto è stato denominato Bonaventura Secusio, e risale al 27 aprile del 1865, noi siamo orgogliosi di questa intitolazione, ma ci rendiamo conto che questa figura è sconosciuta, e spetta a noi approfondire lo studio su questo personaggio illustre e anche capire l’eredità che lascia a questa generazione”.

 

Dott. Domenico Interdonato, Giornalista e Direttore dell’UCSI (Unione cattolica della stampa italiana)

”Vogliamo approfittare di questa occorrenza per comunicare del fatto storico, noi della stampa cattolica amiamo comunicare e diffondere le notizie, e oggi vogliamo parlare di questo personaggio storico molto importante grazie anche agli interventi dei relatori”[…]

 

Carlo Cubisino 4^B classico, rappresentante d’istituto.

”vorrei farvi una domanda: quanti di noi ci siamo chiesti chi è stato Bonaventura Secusio? I relatori parleranno di questo, ma Bonaventura Secusio è stato comunicatore di pace, che è la base della nostra società ed è importante per gli studenti di questa scuola che porta il nome di Bonaventura Secusio, anche per rafforzare quel senso di appartenenza a questa comunità che sono contento di rappresentare ogni giorno.”

 

Enzo Nicoletti (storico) si è occupato della biografia di Secusio.

”Bonaventura Secusio ha partecipato alla Controriforma, ed è stato cosi importante perché all’interno di questo conflitto tra Francia e Spagna prevalentemente cattoliche, lui non ha avuto solo il ruolo di comunicatore e stipulatore di pace ma anche di costruttore di una rete di elementi che siano compatibili sia con la Francia che con la Spagna, e anche la ricomposizione di una frattura che minacciava l’Occidente. Egli si occupava della geopolitica, considerata come elemento indispensabile per un momento risolvibile. Egli ricevette il titolo di patriarca di Costantinopoli e incontra durante la sua attività diplomatica anche il pittore Caravaggio nella chiesa di santa Maria di Gesu’. Secusio assunse un ruolo importante in un momento in cui la chiesa dovette misurarsi con Calvino e con Lutero che superavano quello che era il potere del commercio e del denaro. Bonaventura è stato partecipe di eventi che hanno rivoluzionato la società di quel tempo” [..]

 

Giuseppe Alberghina (professore di storia e filosofia del liceo classico) ha sottolineato l’importanza diplomatica di Secusio citando i più importanti eventi che si susseguirono durante i conflitti tra Spagna e Francia e l’importanza della pace di Vervins.

 

Al rientro dalla ricreazione ha preso parola il prof. Salvatore Farinato (docente di discipline teologiche) che ha parlato dell’impegno pastorale di Bonaventura Secusio, soffermandosi a esaminare il suo significato per il mondo moderno-contemporaneo e prendendo in esame anche un’espressione di Sant’Agostino “vescovo per voi e con voi”, che risalta la fermezza e la perseveranza di Secusio e anche il suo ruolo tra una teologia politica e una teologia spirituale [..]

“il segreto di Bonaventura Secusio, credo sia stato il messaggio che lui portava e dimostrava e il modo in cui si è posto nelle relazioni interpersonali.”

 

Conclude il prof. Buttiglieri:” i cronisti ai tempi di Secusio erano proprio i diplomatici, che con il loro essere mediatori hanno scritto le pagine più certe della storia.” Affronta il rapporto fra comunicazione e Diplomazia:”la comunicazione è una relazione tra due soggetti e quindi simmetrica. La diplomazia, invece, assume un atteggiamento e una relazione triadica, che deve mantenere un equilibrio tra le comunicazioni. Quindi il vero mediatore è colui che con l’utilizzo della parola riesce a risolvere i problemi, sottolineando il determinismo comunicativo che si può attribuire alla figura di Secusio [..]

Conclude poi con la definizione di giornalismo di pace, che è quello che ci ha insegnato Bonaventura Secusio.

 

Il convegno si conclude alle ore 13.00 con i ringraziamenti del prof. Buttiglieri e della Dirigente Scolastica, e con la consegna di alcuni oggetti realizzati in ceramica ai relatori.

 

A conclusione dell’evento dichiariamo aperto il 400° anno dalla morte di Secusio.

 

INTERVISTE

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...