“Alla scoperta del volontariato”

GIACOMO GRIMALDI

09/01/2018

A Caltagirone, presso il liceo classico e linguistico Bonaventura Secusio, il 9 gennaio 2018, i rappresentanti della Consulta delle associazioni di volontariato di Caltagirone, con l’assessore comunale al Welfare Concetta Mancuso, preside del liceo, hanno presentato agli studenti delle classi terze, quarte e quinte un progetto di formazione al volontariato. Lo scopo: interessare, coinvolgere, sensibilizzare, formare e far accrescere nei giovani la volontà di fare qualcosa per gli altri.

body_volontariato-1
Foto: http://www.secondowelfare.it

 

L’incontro ha seguito la seguente scaletta: saluto della preside, appello, presentazione degli ospiti, video introduttivo, racconto dell’esperienza dei volontari presenti, spiegazione di come agiscono le loro associazioni nel territorio calatino, presentazione del progetto “Alla scoperta del volontariato” e dibattito con gli alunni.

IMG_1204

L’assessore C. Mancuso ha esordito dicendo: “L’uomo è nato per stare con gli altri, per aiutare gli altri, per farsi aiutare dagli altri e per risolvere i propri problemi con gli altri.

A seguire, la visione del video. Esso ha definito il volontariato “un mezzo di coesione sociale” con lo scopo di “dare il contributo per un cambiamento positivo” e ha presentato, con immagini e video, le varie associazioni che operano nel calatino, come UNITALSI, AVIS, ADIS, AVULSS, ecc. Per i volontari “non è importante solo vincere, ma non smettere di combattere”. Il volontariato è di fondamentale importanza non solo per l’aiuto del prossimo, ma anche per l’accrescimento della soddisfazione personale e della realizzazione della propria vita.

IMG_1203

Poi la parola è passata ai volontari:

  • La dott.ssa Cettina Alario, rappresentante dell’Associazione Ottavia Penna, ha sottolineato come sia importante che gli adulti siano coerenti e siano dei modelli per i più giovani. Poi ha raccontato come dal lavoro di assistente sociale è passata al volontariato. Nella sua vita si è sempre occupata dei più bisognosi, dei giovani con problemi di droga, ma in particolare delle donne e dei bambini. La sua è una lotta contro l’”AIDS dell’anima”, ossia la solitudine. L’associazione Ottavia Penna si occupa di una corretta educazione sentimentale dei giovani e della soluzione dei problemi relazionali. I volontari incontrano donne, giovani e bambini in cerca di aiuto nel loro centro, in via Gesualdo Clemente n^8, per svolgere insieme attività ricreative e per riambientare queste persone nella società. Quest’associazione prende il suo nome da una importante duchessa di Caltagirone, che si impegnò nella vita politica essendo fiera della propria femminilità.
  • Pietro Cracò, rappresentante del ROTARY CLUB, in particolare della sezione giovanile ROTARACT, associazione che non sposa una sola causa, ma che cerca di occuparsi un po’ di tutti problemi concernenti il prossimo, ha espresso la difficoltà nell’esprimere il vero senso del volontariato a persone che non hanno mai sperimentato questo campo e ha portato alcune testimonianze concrete. La prima, in collaborazione con l’associazione ATTIVIAMOCI, è la pulizia di parchetti o zone dei quartieri della nostra città, nella quale alcuni giovani hanno spontaneamente preso parte. La seconda è l’organizzazione di eventi come tornei di calcio o serate di divertimento per beneficenza, nell’ultima delle quali sono stati invitati i Tinturia e i volontari hanno raccolto circa 4000 euro, successivamente donati al reparto pediatria dell’ospedale Gravina di Caltagirone. Pietro ha poi concluso: “il volontariato va vissuto.”
  • Cinzia Lampasona, rappresentante dell’Associazione ATTIVIAMOCI, ha detto: “del volontariato non si può parlare se non si vive, […] per svolgerlo occorrono solo due cose: tempo e amore.” La sua associazione si occupa di operazioni ecologiche, raccolte di indumenti o giocattoli e dell’iniziativa “Spesa del Cuore”. Quest’ultima avviene nei periodi festivi natalizi e pasquali ed è giunta, in soli cinque anni, alla sua 13^ edizione. Durante la Spesa del Cuore, chiunque nei supermercati, può donare qualcosa da devolvere a chi ne ha più bisogno. In questa iniziativa sono stati coinvolti gli alunni della classe 4^A classico, che hanno contribuito nel corso del loro percorso di alternanza scuola-lavoro. Lo studente Pio Pagano è intervenuto per testimoniare ciò che hanno vissuto e ha concluso dicendo: “Aiutare gli altri è aiutare noi stessi.”

IMG_20170607_113511_resized_20170608_093759637

Il progetto della Consulta delle associazioni di volontariato e dell’assessore comunale al Welfare, C. Mancuso, si intitola “Alla scoperta del volontariato”. Esso si divide in tre parti:

  • Incontri nelle scuole con i giovani per la loro sensibilizzazione e formazione.
  • Concorso a premi con scadenza 28 febbraio per gli studenti del triennio, che potranno partecipare spiegando cosa è per loro il volontariato con la produzione di saggi brevi, opere artistiche, scatti fotografici, o riprese video e che verranno premiati con 300, 200 e 100 euro per ogni sezione.
  • Giornata di divulgazione delle associazioni di volontariato del nostro paese e realizzazione del “Mercatino delle meraviglie”.

DSC_5933

I ragazzi hanno poi raccontato le loro esperienze nel campo del volontariato, di solito legate ai loro percorsi di alternanza scuola-lavoro. Alessandra Bizzini (4^AC) ha ribadito l’esperienza della sua classe con l’associazione ATTIVIAMOCI. Essi hanno contribuito alla 12^ edizione della “Spesa del cuore”. Anche Shirley Perniciaro (4^EL) ha parlato di ciò che vive in prima persona. La sua classe svolge del volontariato in una struttura del calatino, chiamata “Città dei Ragazzi”, nella quale i giovani fanno del doposcuola a bambini con problemi economici, personali o familiari.

Infine la preside C. Mancuso ha ribadito l’importanza sociale, umana e costituzionale del volontariato e prima di congedare gli alunni della sua scuola ha ringraziato gli ospiti e ha detto: “tutti saremmo uomini migliori, se riuscissimo a diventare volontari, […] facendo diventare i fatti degli altri, fatti nostri.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...