“Non sarà mai la fine”, quattro mesi di integrazione al Secusio.

ICHRAK MTIR

02/05/2017

Venerdì 21aprile 2017, presso l’aula magna del liceo classico-linguistico di Caltagirone si è celebrata la fine del percorso d’integrazione durato quattro mesi. Non è la prima volta che la Preside della nostra scuola accoglie a braccia aperte le iniziative finalizzate all’integrazione con l’obiettivo di migliorare il mondo, partendo dai giovani.

IMG_20170421_104003_resized_20170423_073253141La giornata è stata diretta e curata dalla professoressa Ascanio Francesca la quale apre il dialogo dicendo: “siamo qui per conoscere ed ascoltare.”

Ospiti della giornata sono i membri della cooperativa di “San Giovanni Bosco” e “La vita è adesso” di Caltagirone accompagnati dai ragazzi che hanno partecipato al progetto d’integrazione durato ben quattro mesi al liceo Secusio di Caltagirone.

IMG_20170421_100350_resized_20170423_073245886.jpg
“È un momento per ascoltare critiche e pensieri sui ragazzi che avete avuto a scuola, ragazzi minori che lasciano la propria terra sperando in una vita migliore altrove. Alle volte non si è liberi di scegliere perché il diverso ci mette paura , questo impedisce l’incontro di due parti essenziali nel mondo.

IMG_20170421_110959_resized_20170423_073249407
Bisogna puntare sulla scuola per conoscere , accogliere e costruire.
Il progetto è riuscito ad accogliere e far notare l’esigenza di un bisogno di capire chi è l’altro.” Formula la dott. Moschella Oriana, membro della cooperazione sociale di San Giovanni Bosco.

IMG_20170421_104501_resized_20170423_073253865La dott. Clabrini Claudia, membro della cooperazione sociale di San Giovanni bosco di Caltagirone, riporta il reso conto del test somministrato alle 12 classi del classico-linguistico partecipi al progetto.
“Questo test o ricerca esplorativa ci ha permesso di indagare i vostri pregiudizi ed immaginazione e capire che cosa si è riusciti a fare assieme.
Sono 13 le classi coinvolte al progetto raccogliendo 4 o 5 ragazzi e passando del tempo assieme. I risultati del test sono positivi per il 70% e negativi per il restante 20% a causa di scarsa informazione , per paura dell’altro o probabilmente perché valorizzati dall’idea di avere qualcosa in più.”
Formula la dott. Calabrini e conclude lansciando una riflessione :”il fatto di considerare l’indifferenza e l’ingiustizia due aspetti scontati non è più semplice di provare ingiustizia.”
Con Suor Silvia, responsabile della struttura di San Giuseppe di Caltagirone, si conclude la prima parte della giornata:”siamo tutti fratelli e prima di essere tale siamo tutti persone. Non si può cambiare il colore della pelle. Ovunque noi siamo dobbiamo cercare di migliorare il mondo.”
IMG_20170421_095619_resized_20170423_073252452.jpgProtagonisti della seconda parte della giornata sono gli operatori e i ragazzi della cooperazione sociale “la vita è adesso” di Caltagirone un gruppo formato recentemente.
“Un percorso profondo e ricco che ha permesso ai ragazzi minori rifugiati di svolgere delle ore didattiche con i nostri alunni. Si sono conosciuti, hanno scattato dalle foto assieme, hanno stabilito le regole del dialogo per vivere assieme, si sono confrontati le diverse culture arricchendo i propri bagagli culturali”, afferma la prof. Francesca Ascanio.
IMG_20170421_101509_resized_20170423_073247996Interviene la prof. Lofaro Sara:” se sogniamo un mondo unito ed unico insieme è possibile renderlo tale e migliore.”
Salimo della Guinea Bissau:” questo percorso mi ha fatto provare tanti sentimenti molto piacevoli ed incoraggianti. Ringrazio molto i professori ed i ragazzi che mi hanno accetta, aiutato ed accompagnato per un momento emozionante che mai dimenticherò . Conclude Salimo: “a me piace venire a scuola.”

La giornata si conclude con l’esibizione di lavori in PowerPoint preparati dagli alunni del classico-linguistico, lettura di poesie e musica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...