Da Belgrado a Caltagirone, “opportunità che mi ha cambiato la vita”.

 VLADISLAVA JAJCEVIC

29/04/2017

Io sono Vladislava Jajcevic, ho 16 anni e vengo dalla capitale della Serbia, Belgrado. Da settembre dell’anno scorso mi trovo in Sicilia, a Caltagirone, perché ho aderito al progetto di “Intercultura”.
immagine6Qui, frequento il Liceo Classico e Linguistico Bonaventura Secusio. Sin da subito, ho imparato la lingua italiana, capisco tutto abbastanza bene e mi sento come se abitassi qui, con la mia famiglia italiana, da sempre.

immagine1

La mia esperienza in questo paese è fantastica e la gente è meravigliosa. Troppo contenta e un po’ confusa, sono arrivata in Italia a settembre come la studentessa dell’annuale scambio scolastico. Ero così felice di realizzare il mio sogno: venire in questo Paese. Questo mio sogno è iniziato quando avevo dieci anni, ero in vacanza a Follonica in un campo estivo per bambini. Già in quel momento mi sono innamorata dell’Italia e a tutti dicevo che di sicuro avrei vissuto qui, e ora eccomi qua!

immagine2

La mia esperienza è davvero preziosa per me e per la mia vita futura. Ho conosciuto diverse usanze, ho scoperto come gli altri vedono il mondo che li circonda e ho condiviso le mie opinioni con loro. Per il resto della mia vita, ho già amicizia con tutto il mondo.

immagine7

Trovo triste che, anche in Italia, la Serbia sia famosa solo grazie alla guerra che è stata vissuta vent’anni fa, e non per ciò che la rende come uno dei paesi più belli del mondo: come l’apertura della gente, la piacevolezza, l’ospitalità, la natura verde, le montagne, il cibo gustoso, il fatto che non si possa uscire da casa di qualcuno con lo stomaco vuoto, oppure l’amore incondizionato della nazione per la sua patria e la sua tradizione.

immagine4Da un sacco di tempo, io mi preoccupo di avvicinare le usanze e la cultura della Serbia al nuovo ambiente e al resto del mondo, provando dunque a far interessare la gente alla Serbia e invitandola a venire.

Essere uno studente dello scambio a volte può essere difficile. Ad esempio, io abito in una famiglia con la quale non condivido gli stessi ricordi, la lingua, i valori, o le abitudini. Vado in una scuola nella quale non conosco nessuno e dove tutti parlano la lingua che io sto iniziando ad imparare. Però, sono entusiasta che tutti vogliano conoscermi e aiutarmi e che siano così accoglienti. La cosa più bella è sentire che sto diventando parte della società, perché ho imparato la lingua, mi sono adattata alla cultura e allo stile di vita, esco con i miei meravigliosi amici italiani e capisco anche i loro scherzi. L’Italia è un grande paese, interessante è che le sue parti sono differenti l’una dall’altra. La parte a Nord è più calma e più lenta, invece la Sicilia è rumorosa e con un temperamento forte. Viaggiando attraverso l’Italia, ho visto un sacco di nuovi luoghi, ho vissuto nuove esperienze e ho incontrato tantissime persone diverse. La cosa più importante per me è la mia famiglia, in particolare, le mie sorelle che mi hanno accettata da subito con amore.

immagine5Mi sento come se avessi ampliato le mie vedute, ho acquisito una nuova abilità, ho visto come si studia a scuola. Ho ottenuto la fiducia e so di aver trovato il mio posto nel mondo.

Ho imparato come da una sfida si possano trovare opportunità per crescere. Per me, tutto ciò è la lezione più importante del mondo che io abbia appreso sulle persone e su di me.

Sono sicura che andare allo scambio è stata la decisione migliore che io abbia fatto, anche se lasciare dietro di me tutto questo quando il programma finirà, farà male. Ci tornerò sicuramente, la Serbia non è poi così lontana!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...