Trentino Alto Adige-Austria, in viaggio per conoscere e crescere.

VALERIA CIRIACONO

31/03/17

 

Le classi quarte dell’istituto superiore “Bonaventura Secusio” di Caltagirone hanno avuto la possibilità di partecipare a un viaggio d’istruzione in Trentino Alto Adige e in Austria. La gita ha avuto luogo dal 21 al 25 Marzo.

gita2017 046Un’esperienza che ha consentito agli studenti di visitare i luoghi più significativi del Sud Tirolo e dell’Austria, particolarmente famosi per le loro bellezze naturali.

Prima di giungere in Trentino, la prima tappa del percorso è stata la città di Verona, sede della famosa Arena, della casa di Giulietta, della piazza dei Signori e delle Arche Scaligere.

gita2017 177

Il viaggio è continuato con la visita delle città trentine di Merano e Bolzano. Merano è un luogo “magico” in cui città e natura, tradizione e modernità convivono in un felice equilibrio. Si tratta di un comune non molto grande, conta, infatti, lo stesso numero di abitanti del comune di Caltagirone (circa 39.462), ma offre un paesaggio naturale che lascia a bocca aperta, una cucina d’alto livello, e innumerevoli possibilità per lo sport e il tempo libero. A Bolzano, è stato possibile visitare il museo archeologico dell’Alto Adige, che documenta la storia del Trentino e custodisce Ӧtzi, l’uomo venuto dal ghiaccio. Tappe successive del viaggio sono state le città austriache Salisburgo e Innsbruck. A Salisburgo gli studenti hanno avuto l’opportunità di “immergersi” nella casa del famoso musicista Mozart e di osservare alcuni strumenti del maestro lì conservati. Nel pomeriggio, attraverso una funicolare, gli alunni hanno raggiunto la Fortezza di Hohensalzburg, la più grande fortezza interamente conservata del centro Europa, dalla quale è possibile ammirare un panorama mozzafiato. A Innsbruck, interessante è stato il tour del centro storico, sede del famoso Tetto d’oro, simbolo della città e la visita della Hofkirche, la chiesa di corte di Innsbruck. Il viaggio è terminato con la visita di Trento, con la sua Chiesa del Concilio e il castello del Buonconsiglio.

gita2017 135

Nonostante la breve durata del viaggio, di soli 5 giorni, e le guide turistiche, spesso un po’ noiose con le loro lunghissime spiegazioni, è stato un viaggio ben organizzato nella scelta dell’itinerario e dell’hotel che ci ha ospitato. La gita è stata un modo di apprendere diverso, entusiasmante, all’aria aperta dove è stato possibile vedere, annusare, gustare e sentire il mondo dal vivo. Il viaggio d’istruzione è stata una vera e propria occasione di crescita sia culturale, conoscendo la storia e la cultura dei luoghi visitati che personale, contribuendo alla formazione di giovani adulti responsabili.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...