La Costituzione non si cambia.

GIACOMO GRIMALDI

05/12/2016

 

Ieri, gli italiani chiamati alle urne hanno espresso il loro parere attraverso un referendum costituzionale riguardo alla proposta Renzi-Boschi.

La riforma, lo ricordiamo, proponeva l’eliminazione del bicameralismo perfetto, la modifica del Titolo V in materia di rapporto stato-regione, l’abolizione delle Province e del CNEL.

referedun_costituzionale_1180

I seggi sono stati aperti dalle 7 alle 23. A chiusura, gli exit poll davano in vantaggio il No, che a dati certi raggiunge il 59,11% dei consensi.

L’81% dei giovani ha votato per il No. Ci chiediamo: “avrà ragione Renzi a dire che gli italiani hanno bocciato il cambiamento, o Berlusconi che sostiene che il vero cambiamento avverrà subito dopo la vittoria del No?”.

Come disse lo scrittore Alessandro Manzoni:” Ai posteri l’ardua sentenza”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...